WPLake > Blog > Cosa devono sapere i bravi sviluppatori di WordPress?
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français

Cosa devono sapere i bravi sviluppatori di WordPress?

Tempo di lettura: 3 minuti

-

Generale Opinioni

-

Aggiornato 12.07.23

Tutti noi vogliamo essere professionisti. Questo obiettivo ci fa crescere e ci rende migliori. Questo è il nostro elenco di cose da sapere per gli sviluppatori di WordPress, imparato nel corso degli anni.

Indice dei Contenuti

Di seguito trovate il nostro elenco di nozioni indispensabili per gli sviluppatori di WordPress. Abbiamo diviso l'elenco per livelli, proprio come nel caso dell'apprendimento di una nuova lingua.

Nel complesso, sarà utile per chi impara WordPress. Ma anche voi potete usare questo elenco per controllare voi stessi e colmare le lacune nella vostra conoscenza di WordPress. Se ce ne sono.

Per ogni livello, abbiamo evidenziato gli elementi principali che dovete conoscere. Ma considerate anche che ogni voce contiene una fila di argomenti dietro di sé. Se sentite che le vostre conoscenze sono deboli quando pensate a qualche elemento, annotatelo nei vostri appunti. Poi, in un secondo momento, leggete di più su questi argomenti e approfonditeli per colmare le lacune.

Livello A. Familiarizzare

#link copiato

Il livello A è il livello minimo per chi vuole avere un sito web WordPress. Anche se non siete programmatori, dovete comunque conoscere le cose più elementari per poter gestire il vostro sito WordPress senza problemi. Proprio come nel caso di un'automobile, un guidatore non può sapere cosa c'è sotto il cofano ma deve conoscere il codice della strada.

  • Cos'è WordPress
  • Come gestire tutti i tipi di contenuti
    (ad esempio, post, immagini, tassonomie, utenti)
  • Cosa sono CPT e PostMeta
    (vedere una buona spiegazione in questo video, dalla 2.09)
  • La struttura dei file di WordPress
    (dove sono unici per una specifica installazione e dove sono comuni)
  • Come spostare un sito WordPress da un hosting a un altro

Livello B. Principiante

#link copiato

Il livello B è il livello minimo per chi vuole creare siti web WordPress. Anche se volete creare siti web usando solo soluzioni pronte e non avete intenzione di creare codice, dovete comunque conoscere questi elementi.

  • Elenco dei plugin più popolari e come utilizzarli
    (come ACF, WooCommerce, SuperCache, All in One Seo, Redirection e altri)
  • Come funziona WordPress
    (ovvero la catena di ganci principali e filtri comuni, in quale ordine vengono caricati temi e plugin)
  • Cosa sono la tassonomia e i termini
  • Dimensioni predefinite delle miniature , come personalizzarle
  • Modelli del tema
    (ad esempio, tutti i nomi dei modelli integrati, cosa sono i modelli di pagina, come aggiungerli)

Livello C1. Medio

#link copiato

Il livello C1 vi permette di risolvere diversi tipi di compiti con WordPress e sapete già come costruire siti web veloci. Inoltre, a questo livello, sarete un membro forte tra gli sviluppatori di WordPress.

  • Schema del database
    (cioè tutte le tabelle principali e le loro colonne principali, come posts-postmeta, users-usermeta, terms-taxonomy, options)
  • Come usare tutte le opzioni di WP_Query
    (ad esempio con filtri complessi per meta e tassonomia)
  • Modelli di WooCommerce e ganci principali
    (ad esempio, come personalizzare un modello di pagina di negozio o un modello di pagina di prodotto )
  • WordPress Cron
    (cioè come creare, gestire e fare il debug dei task)
  • Come funzionano i permalink di WP dietro le quinte, regole di riscrittura personalizzate
    (ad esempio come supportare diverse varianti di un url, come product1-vs-product2 e product2-vs-product1)
  • WP internal cache
    (cioè capire chiaramente cosa succede quando si chiama get_post o get_post_meta, ed essere in grado di ridurre l'utilizzo di risorse da parte del codice)

Livello C2. Esteso

#link copiato

Al livello C2, ci si sente con WordPress proprio come un pesce in un lago. Anche se ci vuole molto tempo per raggiungere questo livello, il risultato ne vale la pena. Conoscete sempre il modo migliore per risolvere qualsiasi compito e nulla è troppo complesso per voi su WordPress. Di solito, le persone con questo livello guidano un team di sviluppatori e creano i propri plugin.

  • Modalità multisito
    (cosa sono i siti comuni e separati, come agiscono robots.txt e .htaccess e cosa gli utenti)
  • Transients
    (cos'è, dove viene memorizzato e come si usa)
  • WP CLI
    (ad esempio, come rigenerare tutte le miniature senza plugin)
  • Tutti i punti deboli di WordPress e come proteggere WP dagli hacker
    (brute force del modulo di login, xmlrpc.php, parsing dei nomi utente tramite API REST e altro)

Conclusioni

#link copiato

Avete letto il nostro elenco di elementi indispensabili per gli sviluppatori di WordPress e speriamo che abbiate trovato alcuni elementi interessanti per il vostro prossimo apprendimento. Vorremmo che questo articolo fosse una piccola spinta per migliorare le vostre conoscenze. Vi sentite forti? Non rilassatevi: qui abbiamo trattato solo argomenti di base.

Provate a scavare negli strumenti e negli argomenti che incontrate ogni giorno e troverete molte cose nuove e sconosciute. Come per i grandi plugin, ognuno di essi è come un oceano, ampio e profondo. Utilizzate ACF? Assicuratevi di conoscere tutte le sue caratteristiche, ad esempio come creare blocchi Gutenberg utilizzando il plugin.

Rendiamo migliore il WEB e il mondo - non dimenticate di contribuire. Aiutate altre persone a imparare e condividete le vostre funzioni con altri.

Sull'autore
Maxim Akimov

Certified WordPress expert from Ukraine with over 8 years of experience. Advocate of the BEM methodology and the overall modular approach. Loves sporting activities and enjoys going to the gym and regularly plays table tennis.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Rispondi a 

    Siate premurosi quando lasciate un commento.

    Non mostrato pubblicamente

    Got it